« Realtà inventate producono effetti concreti»

G. Nardone

Ludopedagogia e Creative Problem Solving

La ludopedagogia fa parte dei metodi di apprendimento ‘esperenziali’ in cui l’assimilazione di nuove conoscenze avviene tramite la sperimentazione. Questo metodo utilizza attività ludiche, ma con un obiettivo serio di tipo formativo o gestionale.
In associazione con l’approccio CREATIVE PROBLEM SOLVING, la ludopedagogia permette ai team di imparare ad imparare e di risolvere problemi in modo rapido, originale ed efficiente.

Ludopedagogia e Creative Problem Solving

« Realtà inventate producono effetti concreti»
G. Nardone

La ludopedagogia fa parte dei metodi di apprendimento ‘esperenziali’ in cui l’assimilazione di nuove conoscenze avviene tramite la sperimentazione. Questo metodo utilizza attività ludiche, ma con un obiettivo serio di tipo formativo o gestionale.
In associazione con l’approccio CREATIVE PROBLEM SOLVING, la ludopedagogia permette ai team di imparare ad imparare e di risolvere problemi in modo rapido, originale ed efficiente.

Vantaggi della ludopedagogia

Nella ludopedagogia i partecipanti si comportano da veri protagonisti: esplorano il gioco, lo iterano e ne fanno una retrospettiva, per capire cosa è stato fatto, come, con quale risultato e quale ancoraggio emotivo e se necessario arrivare alla sistematizzazione teorica .
Attraverso la dimensione ludica, questo approccio motiva la partecipazione e crea interazioni significative con gli altri e con l’ambiente. La ludopedagogia permette quindi di:

  • Superare lo sforzo di apprendere e migliorarsi attraverso la curiosità e le emozioni positive;
  • Regolare i comportamenti individuali e collettivi (comunicazione, gestione dei conflitti, cooperazione creativa);
  • Decidere e agire in modo più autonomo.

Far emergere le conoscenze e la voglia di progredire

L’imprevisto e il caso, tipici aspetti del gioco, stimolano la curiosità nei confronti degli altri e del contesto, incoraggiando gli scambi. Nella simulazione giocosa i partecipanti sperimentano e vivono più facilmente gli errori, considerati come feedback. Si accresce così la fiducia in sé e nel team e si accelera in modo significativo l’apprendimento individuale e di gruppo.

 

La ludopedagogia alterna fasi di lavoro individuale, in sottogruppi e tutti insieme. Queste dinamica aumenta la consapevolezza del funzionamento individuale e di squadra e incoraggia l’adozione di comportamenti più efficaci (comunicazione, confronto e collaborazione). La squadra impara giocando a lavorare meglio insieme.

 

Il nostro orientamento: il Serious Play

Nei nostri percorsi privilegiamo l’applicazione delle strategie interattive di THIAGI, consulente di fama internazionale che da quarant’anni crea giochi per la formazione e il management. Ampiamente rinomati e collaudati, i Frame Game e gli altri giochi di Thiagi si applicano trasversalmente a qualsiasi ambito e pubblico. Il loro valore aggiunto risiede nelle dinamiche interattive che generano contenuto.

Più in generale, preferiamo le attività ludiche di tipo Serious Play, piuttosto che i giochi strutturati (Serious Game, Escape Game). Infatti, grazie alla semplicità delle istruzioni, il Serious Play è più facile da padroneggiare. Da un lato, questo evita un sovraccarico cognitivo per i partecipanti per imparare le regole e, dall’altro, questo tipo di attività è molto più adattabile al gruppo ‘qui e ora’, dando al formatore una grande libertà di azione e aggiustamento.

 

Il nostro punto di forza: il Creative Problem Solving

Integriamo queste tecniche nell’approccio CREATIVE PROBLEM SOLVING (CPS), un metodo riconosciuto che, con la sua strutturazione, facilita la ricerca di nuove soluzioni ai problemi.

Il processo CPS si articola in quattro fasi:

  1. Chiarimento: come passare da un problema complesso a un problema specifico;
  2. Ideazione: trovare un numero massimo di opzioni per risolvere il problema;
  3. Analisi: organizzare e selezionare le idee;
  4. Sviluppo: strutturarle e pianificarne la realizzazione.

Ogni fase alterna modalità di pensiero divergente (produrre opzioni multiple) e convergente (scegliere le opzioni migliori con criteri predefiniti​). Il processo può essere completato in un’unica sessione di un giorno, o in più fasi isolate. In ogni fase facciamo lavorare in modo ludico specifiche tecniche creative scelte in funzione del team.

Questo metodo è molto utile in tempi di trasformazione ed è la base del Design Thinking e del Game thinking

 

Restiamo in contatto

Per approfondimenti....

Restate aggiornati

seguiteci sui social

A télécharger : LEGO® SERIOUS PLAY® et les soft skills

Laissez-nous vos coordonnées pour télécharger le document. Nous pourrions vous envoyer des mises à jour sur le sujet.

Grazie per aver scaricato il documento

A télécharger : LEGO® SERIOUS PLAY® et les soft skills

Compila i dati per scaricare il documento. Non ti sommergeremo di spam, ma potremmo mandarti degli aggiornamenti sull’argomento.

Grazie per aver scaricato il documento

A télécharger : LEGO® SERIOUS PLAY® et les soft skills

Fill in the data to download the document. We will not flood you with spam, but we could send you updates on the topic

Grazie per aver scaricato il documento

Share This